Il Ristorante

Ciciarà ha aperto col desiderio di riportare la cucina della tradizione all'ombra della Madonnina. Si trova in piazza S.Stefano e il menù, realizzato dagli chef Michele Mette e Aronne Giorgetti, varia di continuo in base alla stagionalità e alla reperibilità dei prodotti.

Ciciarà è per chi ama le grandi tavolate rumorose dove ci si scambia le pietanze, per chi sta attento a quello che mangia ma senza privarsi mai di niente, punta alla sostenibilità e a un nuovo modo di consumare la carne. Tutta la carne che viene servita, infatti, proviene da allevamenti piccoli, controllati e di altissima qualità, e l'animale viene valorizzato nella sua interezza attraverso la riscoperta di quei tagli che negli anni si sono usati sempre meno in cucina. Per questa ragione, le parti più pregiate dell'animale (costolette e filetti, ad esempio), numericamente più limitate, si trovano solo periodicamente nel menù del giorno.

Anche per gli altri prodotti si punta alla sostenibilità: soprattutto pesci d'acqua dolce, per non sfruttare ulteriormente i mari, e moltissime verdure di stagione. Ciciarà è per chi non è mai riuscito a portare a termine una dieta perché sedersi a tavola è troppo bello, per chi ama i piatti della tradizione ma vuole che siano ancora più buoni di quelli della nonna, per chi apprezza il buon vino ma anche i cocktail. È, soprattutto, per chi pensa che la cosa più bella della tavola sia il chiacchiericcio che sempre l'accompagna; in milanese, Ciciarà.